Migliori supporti per cellulare nel 2020

Nell’era moderna, pensare di vivere senza smartphone è veramente difficile. Ovunque andiamo questo accessorio è ormai diventato fondamentale poiché le sue funzioni sono diventate così smart che ci aiutano a risolvere praticamente tantissime questioni: dal cercare una strada, un luogo, stabilire un itinerario ecc.. Proprio per l’importanza che riveste lo smartphone, si è arrivati ad inventare soluzioni anche per poterlo portare agevolmente con sé anche in situazioni dove sarebbe difficile utilizzarlo, proprio perché impegnati in altro. Pensiamo ad esempio all’utilizzo degli smartphone in automobile mentre guidiamo oppure mentre stiamo facendo jogging. Nel primo caso il telefono ci è utile per seguire le mappe e gli itinerari stabiliti dalle app di navigazione, nel secondo caso per tenere monitorata la propria attività fisica e i percorsi ma anche per ascoltare la musica. In tutti questi casi c’è bisogno di un supporto, una soluzione che ci consenta di utilizzare il telefono senza rischi e in maniera agevole riuscire a correre o a guidare.

Lo smartphone in auto è fondamentale perché permette di utilizzare il GPS e non comprarne uno a parte, ma anche per collegare con il Bluetooth la propria lista di canzoni ed ascoltarla con lo stereo della macchina. In auto si possono ricevere chiamate importanti e per non distrarsi e rendere pericolosa la guida c’è bisogno di un sistema intelligente che consente di rispondere e questo è proprio la funzione free hands, che offre l’opportunità di interagire in telefonata con la voce senza tenere il telefono all’orecchio. Come fare? Con il supporto per cellulare.

Naturalmente di supporti per il cellulare ce ne sono diverse tipologie e bisogna scegliere il modello adatto a noi. In questa guida vi presenteremo tutte le caratteristiche dei supporti per smartphone e le varie opzioni, offrendovi una panoramica ampia in modo da poter effettuare una scelta consapevole e perfettamente congrua alle proprie necessità.

Supporti per smartphone: perché utilizzarli

Lo smartphone aggiunge quel qualcosa in aggiunta che rende i sistemi di navigazione ancora più  moderni e tecnologici senza bisogno di spendere chissà quanti soldi pur non avendo un vero e proprio sistema di tecnologia di bordo. Sappiamo tutti fra l’altro quanto può essere pericoloso oltre che scomodo utilizzare lo smartphone in auto. Molti per evitare incidenti, i più cauti, accostano spesso sul ciglio per inserire una playlist oppure per mandare un messaggio e comunque per cercare tutto via tastiera. Ma i cellulari moderni permettono di attivare funzioni con un solo tasto, quello del menu e parlare dando i comandi vocali. L’unica cosa che manca è il supporto che ci consente di allungare semplicemente la mano per un secondo senza perdere di vista la strada.

Il telefono ha preso il posto di tantissimi altri dispositivi che ormai stanno cadendo in disuso. Le persone tendono ad investire più denaro in un telefono poiché questo è quello che consente di svolgere tutte quelle funzioni che precedentemente potevano essere fatte soltanto con tanti altri specifici dispositivi. Pensiamo al lettore musica, al navigatore satellitare, alla macchina fotografica. Maggiori funzioni detiene lo smartphone, più grande diventa la necessità di portarlo sempre con sé, anche in quelle occasioni dove utilizzarlo diventa difficile. Ecco perché i supporti sono diventati ormai fondamentali. Questi offrono maggiore praticità di utilizzo dello smartphone. Si possono utilizzare a letto per guardare video senza quindi doverli reggere manualmente, si possono utilizzare in biciletta mentre si pedala per ascoltare la musica e rispondere alle telefonate e molto altro ancora.

Ci sono tuttavia diversi tipi di supporto smartphone come abbiamo detto poiché questo può servire in diverse occasioni, non solo per automobili. I supporti per telefoni sono adatti in base alla struttura ad ognuna di queste situazioni ed in base alla propria necessità dobbiamo cercare il modello giusto.

  • Bicicletta: se siete sportivi e amate andare in bicicletta, vi sarà sicuramente capitato di dover fare lunghi percorsi e di voler monitorare gli itinerari, il tempo e i diversi dati relativi alla vostra performance. Naturalmente, come in automobile, anche in biciletta è importante tenere le mani salde sul manubrio per un questione di sicurezza. Molte volte diventa difficile se non impossibile combinare i due bisogni. I supporti smartphone per bicicletta si agganciano al manubrio e si possono ruotare a 360° permettendone la visualizzazione anche in orizzontale. In bici possiamo seguire percorsi, controllare le app, ascoltare la musica, cambiare canzone e inserire percorsi facilmente senza rischiare che il telefono scivoli e si frantumi sull’asfalto.
  • Jogging: chi corre all’aria aperta e fa attività come il running, jogging o qualsiasi altro tipo di sport che non permette di avere un supporto esterno, può avere difficoltà a manovrare il cellulare. Cosa c’è di meglio del supporto a fascia che consente di posizionare il telefono sul braccio all’interno di una fascetta di plastica e tessuto, dalla quale si può anche utilizzare il touchscreen. I migliori modelli di questa tipologia sono resistenti al sudore, si lavano in poco tempo e asciugano velocemente. Ma soprattutto non rischiano di scivolare sulla pelle mentre li si utilizza. Si collocano sul braccio, ma se si preferisce anche sul polso poiché sono regolabili.
  • Motocicletta: automobile, bici ma anche moto. Gli amanti delle corse in moto non possono fare a meno di un supporto per il proprio cellulare. A quelle velocità non si può pensare di usare lo smartphone nemmeno per un secondo e quindi è fondamentale assicurarsi il supporto per telefono. Questo si colloca esattamente davanti al guidatore ed è dotato di una custodia e di una struttura rigidissima e impermeabile che ne consente l’uso anche se piove e c’è umidità. Come per i supporti in macchina e in bici, anche questo tipo di supporto si può roteare di 360°.
  • Da tavolo: questi sono i tipi di cellulare che si utilizzano a casa o a letto. Possono essere utilizzati a casa o in ufficio e si agganciano tramite un piccolo clip o morsetto al tavolino o al comodino ma anche ad un tavolino portatile per la colazione. Sono versatili e comodi da utilizzare. Necessitano di una piccola superficie di appoggio e dispongono spesso di un braccio di lunghezza variabile semi rigido che ne permette la visualizzazione dello schermo a diverse distanze.

Supporti per bicicletta

Supporti per jogging

Supporti per motocicletta

Supporti da tavolo

Un supporto per telefoni deve essere collocato in una postazione sicura, ubicato in maniera tale da essere utilizzato con un semplice sguardo. Ora partiremo con una breve sezione sui supporti per auto, per poi proseguire descrivendone altri tipi adatti ad altre situazioni. Prima di scegliere il modello adatto alle proprie esigenze bisogna però tenere in considerazione diversi aspetti: uno è la compatibilità e l’altro è la modalità di aggancio.

Compatibilità

La maggior parte dei supporti per telefono sono universali, ossia si adattano alla maggior parte degli smartphone presenti attualmente in commercio. Tuttavia c’è un range che è quello compreso fra i 4″ e i 6 “. Naturalmente qualche supporto potrebbe essere idoneo soltanto ad alcune tipologie di smartphone e quindi non obbligatoriamente compatibile con il vostro cellulare. Per cui è fondamentale controllare sempre questo particolare per evitare che il supporto risulti troppo piccolo e quindi impossibile da utilizzare oppure troppo grande tanto da far scivolare il telefono e creare ancora più situazioni a rischio. Una volta trovato il supporto più adatto in termini di compatibilità, dovrete comunque controllare che lo smartphone all’interno del supporto non rischi di scivolare o di cadere. Per sostenere lo smartphone alcuni supporti utilizzano un sistema a magnete altri a pinza. Più avanti li conosceremo nel dettaglio.

Modalità di aggancio: dove si posiziona lo smartphone e il supporto

Oltre alla compatibilità, molto importante è l’ubicazione del supporto. Esistono supporti di ogni tipo ma non tutti gli abitacoli sono uguali e non tutti offrono gli stessi spazi e le medesime superfici di aggancio. Alcuni punti possono essere buoni ma difficili da raggiungere con le mani. In genere i supporti si agganciano al cruscotto della macchina, al bocchettone dell’aria e all’interno del cd slot. Molti si agganciano con ventosa altri con adesivo. E’ necessario cercare il modello che ci sembra quello più adatto a noi.

Supporto smartphone a pinza

Il supporto a pinza è quello più gettonato. Rispetto a quelli con l’adesivo sono molto più sicuri perché rischiano meno di crollare. Sono più affidabili e possono agganciarsi un po’ ovunque ed essere spostati in qualsiasi momento. Possiamo inserire il supporto a pinza sul cruscotto davanti al parabrezza oppure al bocchettone dell’aria che presenta la griglia e quindi il gradino dove agganciarlo. Il supporto a pinza si presenta in una struttura molto semplice e pratica da utilizzare: due alette laterali funzionano da pinza. Un’aletta è estendibile e l’altra fissa. Quella estendibile consente di adattare il fissaggio in base al tipo di superficie dove andremo a metterlo. Se state pensando poi che questi supporti possano graffiare e rovinare il telefono, state tranquilli poiché all’interno sono per lo più rivestiti di gomma che protegge lo smartphone e lo fa aderire in modo tale da non farlo scivolare mentre si guida.

Per inserire il telefono basta muovere la parte estendibile laterale ed inserire lo smartphone. In base alla dimensione del telefono, il supporto raccoglierà lo smartphone. Se preferiamo mettere il telefono in orizzontale possiamo anche roteare il supporto poiché una rotellina posta dietro il supporto ne permette il movimento.

Supporto smartphone magnetico

Il supporto a magnete è uno dei supporti più diffusi negli ultimi tempi perché offre evidentemente un tocco di eleganza in più. Si tratta di dispositivi più costosi ma comunque sicuri ed affidabili. La sua struttura lo rende più poliedrico e maggiormente versatile. Essendo dotato di due magneti, può essere collocato ovunque senza dover cercare la superficie adatta di presa, come accade per i modelli a pinza. Una parte magnetica si attacca allo smartphone e l’altra alla superficie in macchina.

Nella nostra automobile a seconda della disponibilità dello spazio e della superficie che si adatta, dovremmo scegliere il tipo di supporto smartphone. Dobbiamo partire dal presupposto che il supporto dovrà rispondere alle nostre specifiche esigenze durante la guida ma anche essere ubicato nella zona più sicura dell’automobile, una zona dove siamo sicuri che la presa sia salda e che il telefono non scivoli. In genere a dover essere analizzate ci son o la forma del cruscotto, la posizione del bocchettone dell’aria e la presenza di un Cd slot. Alcuni supporti infatti permettono anche di inserire all’interno di questo il supporto e mantenere una presa salda senza recare alcun danno al cd slot.

Spesso le persone tendono a credere che i supporti magnetici possano danneggiare la batteria dei cellulari o interferire con altri dispositivi, come anche con la capacità dello smartphone di trovare percorsi, collegarsi ad internet ecc.. In realtà c’è da stare tranquilli poiché non si corre alcun rischio da questo punto di vista. Se si posizionano con attenzione e cura sono sicuri quanto qualsiasi altro supporto per telefoni cellulari.

Supporti sul cruscotto

Questa è la posizione migliore: il cruscotto. Probabilmente la più gettonata in assoluto. Il cruscotto presenta una superficie molto lunga e quindi diversa scelta di altezza. In base alla forma saremo noi a capire quale punto è il più idoneo. Possiamo utilizzare per il cruscotto una presa a ventosa. Ma dobbiamo analizzare lo svantaggio della presa in questione in quanto comunque se non è di qualità rischia di cadere soprattutto se si crea umidità di inverno e tanto calore d’estate. La ventosa deve essere sempre pulita perché nel tempo accumula polvere e perde la capacità di presa sul cruscotto. In alternativa possiamo mettere la ventosa proprio sul cruscotto ed orientare lo smartphone a seconda delle nostre necessità. In entrambi i casi possiamo orientare bene il supporto e cambiarne la posizione scegliendo la visuale in verticale o in orizzontale.

Se scegliamo un supporto con adesivo invece dobbiamo considerare che sebbene la presa e l’adesione siano maggiori e più affidabili, questo adesivo sporca le superfici e a lungo andare devono essere cambiati.

Supporti sul bordo anteriore del cruscotto (altezza guidatore)

Esattamente sul quadro della macchina, lì dove vediamo velocità, tempo, spie della benzina, e motore possiamo utilizzare il bordo superiore per posizionare il nostro smartphone all’interno del suo supporto. In questo modo il guidatore non deve distrarsi a guardare di lato. Tuttavia c’è da dire che questa posizione può essere un’arma a doppio taglio risultando ancora più una fonte di distrazione. Per cui la consigliamo soltanto se utilizzate lo smartphone in maniera sporadica, per seguire un itinerario su GPS e non per rispondere al telefono e rispondere ai messaggi. Naturalmente non può essere compatibile con qualsiasi automobile. Tutto dipende dalla forma del cruscotto: se bombata sul lato anteriore al posto del guidatore, potrà andare bene.

Supporti sul bocchettone dell’aria

Siamo arrivati alla presa sul bocchettone dell’aria che si configura come una della posizioni maggiormente sicure e pratiche. Non c’è bisogno di adesivi né di magneti. Grazie alla griglia e al sistema di aggancio a pinza si può posizionare il supporto e installarlo facilmente. Il sistema a pinza però naturalmente non è che ci salva: bisogna anche controllare il bocchettone dell’aria dove si trova. Non tutte le auto hanno il bocchettone in una posizione centrale del cruscotto e quindi non tutte le auto possono posizionare i supporti qui. Alcuni si dilettano a provare il supporto sulla griglia del bocchettone piccolo rotondo ai lati del volante ma non vi assicuriamo che quest’ultimo non vi impedisca la visuale.

La presa sul bocchettone dell’aria non è compatibile in tutte le situazioni. D’inverno se utilizziamo l’aria condizionata non possiamo posizionare il supporto perché l’aria calda rovinerebbe sia il supporto che il telefono cellulare a lungo andare.

CD slot

La posizione del Cd slot è da molti vista con sospetto: come si può inserire il supporto all’interno dello stereo? Ebbene si è una soluzione curiosa ma non impossibile. Si chiama sistema Plug&Play e si utilizza inserendo la base del supporto che ha la forma di un Cd ROM all’interno dello slot. Si tratta di una soluzione validissima e sicura. Non credete che ci possano essere danni di alcun tipo poiché non c’è alcun problema e nessun rischio di rompere lo slot. Si tratta di un supporto sicuro e anche questo è perfettamente orientabile offrendo quindi il massimo della versatilità.

Il prezzo e i prodotti

Il supporto per cellulare di per se non è un prodotto che ha un costo elevato. Tutto però dipende molto dalla qualità dei materiali che scegliamo e dal marchio. Se ci sono particolari rifiniture, gomme all’interno del supporto che offrono maggiore stabilità allo smartphone e se ci sono accorgimenti che lo rendono più versatile e poliedrico probabilmente avrà un prezzo superiore alla media. Fra i prodotti migliori possiamo sicuramente dare un’occhiata al sito Amazon, dove possiamo trovare marchi come Aukey, Mpow, izuko, Beenle e Floveme. Amazon presenta un’ampia gamma di tipologie, sia magnetiche che con prese a pinza, oppure con adesivo. In genere il prezzo varia e oscilla fra i 15 ei 70 euro. La maggior parte dei modelli semplici si aggira attorno ad un prezzo base di 15-20 euro. Un altro fattore che determina un andamento superiore del prezzo è la compatibilità: i supporti idonei a determinati smartphone che hanno quindi un’esclusività, hanno anche un costo maggiore. In genere la fascia medio alta appartiene ai supporti magnetici che sono più eleganti e fra quelli di ultimissima generazione, così come quelli che si agganciano al Cd Slot.

Anna Silvestrini

Back to top
Supporti per Cellulari